Addio Marco Simoncelli

Questa mattina non ricordavo nemmeno che ci fosse il GP a Sepang, ho acceso la televisione e scorrendo i canali mi sono fermato su Italia 1: pochi istanti e danno il replay della caduta… mi scappa un “porca puttana che botta!” ma non mi rendo conto subito di chi fosse nè della gravità della situazione. Giusto il tempo di elaborare le immagini e commentare ad alta voce “Cristo santo non dirmi che quello è Simoncelli” che un insolitamente taciturno e afflito Guido Meda me ne da conferma. Ho sperato, abbiamo sperato tanto tutti che fosse uno dei soliti incidenti spettacolari in cui poi il pilota si alza sulle sue gambe e ti fa dire “vaffanculo, mi hai fatto prendere un bello spavento!” ma Marco è rimasto a terra… immobile…

Abbiamo passato più di mezz’ora a pregare che qualche notizia ci permettesse di dimenticare questa giornata come un’ordinaria domenica d’autunno, ma ad ogni replay tutti ci rendevamo conto sempre di più della reale gravità della situazione. Le notizie che avevamo parlavano di arresto cardio circolatorio, si sono fatte le prime ipotesi sul perchè dell’accaduto, abbiamo continuato a guardare il casco rotolare a terra, ci hanno detto che avevi il segno di un copertone sul collo, poi è arrivato l’elicottero finchè una frase, “Marco Simoncelli has dead”, ci ha buttato nello sconforto più totale…

Non potremo mai dimenticare mai gli occhi lucidi e le facce tirate dei piloti, la sofferenza composta del papà e la tua fidanzata Kate che piange appoggiata ad un muro, le voci rotte di Paolone Beltramo, Guido Meda, Nico Cereghini e gli altri, ma soprattutto non potremo mai dimenticare te, la tua simpatia, i tuoi capelli assurdi, il tuo irresistibile accento romagnolo e la tua grande umanità…

Addio Super Sic!

Annunci

~ di Morg4n su 23 ottobre, 2011.

14 Risposte to “Addio Marco Simoncelli”

  1. che brutta notizia, la apprendo da te…mannaggia.

  2. Eh si, purtroppo è tutto vero, a me ha preso male come se avessi perso un amico…

  3. Davvero un brutto momento per lo sport che amiamo, non c’è altro da dire eccetto grazie Sic per le emozioni che ci hai sempre dato, ciao Marco.

  4. Anch’io avrei preferito non ricordarlo questo gran premio….

    Ciao Sic.

    Un saluto a te dai pirati di Vongole & Merluzzi.

  5. ciaooo super Sic
    http://pianetamotogp.wordpress.com/2011/10/23/ciao-super-sic-1987-2011/

  6. Come a tutti i gran premi ero li d’avanti a televisore, per gustarmi lo sport più bello che c’è, innamorato delle moto e dai suoi interpreti, Marco Simoncelli, il nuovo Rossi colui che poteva tenere in alto in futuro i nostri colori nel mondo delle 2 ruote ci ha lasciato, i miei pensieri vanno a papà Paolo, Amico e genitore che lo ha visto nascere sulle 2 ruote e vederselo portare via.
    Ciao sic

  7. addio marco sarai sempre nei nostri cuori

  8. Giovane vita che nel vento correva, lasciando dietro la sua velocità scintille di vita, troppo bello, troppo vero, troppo giovane ha fatto invaghire la morte che raggiunto l’ha rapito ingiusta, beffarda, improvvisa. Sopra quelle nuvole porterà un cuore pieno d’amore, la follia d’un età prematura, il suo sorriso che non vedremo più. In questo fatale destino ci ha lasciati smarriti, increduli con tanti perchè, che non avranno risposta ma solo tanti ricordi di te vincitore sul podio più alto e sorridi. Ciao Marco.

  9. CIAO SUPER SIC
    PUNITE GLI SCIACALLI
    http://pianetamotogp.wordpress.com/2011/10/24/ciao-super-sic-1987-2011-il-ricordo-degli-amici/

  10. Eii Campione 😀
    divertiti da lassù..continua a sfrecciare con la tua moto ora tra le nuvole..ieri Dio ha acquistato un altro meraviglioso angelo..beato Lui! ❤
    Ciao Grande Sic 😀
    Bisogna ricordarti sempre con un sorriso!

  11. Quanti ne dovranno morire ancora prima di capire che il motociclismo
    è uno sport assassino?

  12. Ciao Ester

    capisco benissimo il tuo dolore: a costo di apparire troppo sentimentale ti dico che sono 3 giorni che non riesco a trattenere le lacrime ogni volta che vedo un servizio in televisione, o leggo o guardo qualche dedica su internet al caro unico Marco Simoncelli. Ormai quando fanno vedere il video dell’incidente sono costretto a distogliere lo sguardo…

    Però, da motociclista, non sono d’accordo quando dici che il motociclismo è uno sport assassino, certo è innegabile che si corra un pericolo “insensato” quando si sfreccia a 300 Km/h su un mostro a due ruote di 150 Kg o più però…

    …il motociclismo è Passione!
    E’ la Passione, anche insensata se vogliamo, che ti spinge a salire su una specie di missile a rotelle e dare gas…
    E’ la Passione quella con la “P maiuscola” che ti fa dimenticare la paura della morte…
    E’ la Passione che ti spinge a prendere la moto anche col freddo d’inverno…
    E sono sicuro che questo Marco lo capiva bene!

  13. hah ah a a hhahaha hah hahahahaha prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr……………………………………….andate piano co’ ste moto

  14. @Vallentano

    guarda lascio il tuo commento giusto per far capire agli altri quanto sei cafone!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: