Enlightenment 17 su memory stick

e17 in tutto il suo splendore

Se avete sempre desiderato un desktop per GNU/Linux che “luccica e sbrilluccica” Enlightenment 17, conosciuto anche come e17, è quello che fa per voi. E se fosse possibile portarselo dietro su una memory stick USB? Vediamo come fare 😉

Innanzitutto è necessario avere a disposizione una memory stick da almeno 700 MB di capacità, quindi una da 1 GB dovrebbe andare più che bene. Assumerò, per semplicità, che la pen drive abbia un unica partizione in formato FAT32: è così, infatti, che sono preparate quando le acquistiamo.

Darò anche per scontato che abbiate un installazione funzionante di Debian Etch con il bootloader GRUB installato (cmq dovrebbe andare bene qualsiasi distribuzione abbastanza recente purchè sia installato GRUB).

Se non avete un’installazione funzionante di GNU/Linux è possibile anche masterizzare su un CD  l’immagine ISO di eLive ed avviare il pc utilizzando quest’ultimo.

Uno dei fantastici temi di e17

Si comincia!

  • scaricare la iso elive_1.8.8_unstable.iso dal sito elivecd.org
  • aprire un terminale e diventare root

su (e digitare la password)

  • Montare l’immagine ISO con il comando:

mount NOME_DEL_FILE_ISO -t iso9660 -o loop DIRECTORY_PER_CDROM

ad esempio:

mount elive_1.8.8_unstable.iso -t iso9660 -o loop /media/cdrom

A questo punto è necessario collegare la memory stick USB: tutti i più moderni desktop environment sono in grado di rilevare e montare in automatico le periferiche di archiviazione USB, quindi se state usando KDE 3.5, ad esempio, vi basterà rispondere positivamente alla richiesta che verrà fatta e saltare i prossimi 4 punti, altrimenti procedete così:

  • digitare:

tail -f /var/log/messages

  • collegare la USB stick senza montarla
  • tra i vari messaggi che appariranno identificare il nome del dispositivo assegnato alla USB stick (sarè qualcosa tipo /dev/sda o /dev/sdb ecc.)
  • montare la USB stick:

mkdir DIRECTORY_PER_USB_STICK

mount NOME_DELLA_PARTIZIONE DIRECTORY_PER_USB_STICK

ad esempio

mkdir /media/sda1

mount /dev/sda1 /media/sda1

  • copiare i file di eLive sulla USB stick:

cd DIRECTORY_PER_CDROM

cp -R * DIRECTORY_PER_USB_STICK

ad esempio

cd /media/cdrom

cp -R * /media/sda1

  • Installare grub sulla pen drive con:

grub-install –recheck –no-floppy –root-directory=DIRECTORY_PER_USB_STICK /dev/sda

ad esempio

grub-install –recheck –no-floppy –root-directory=/media/sda1 /dev/sda

  • smontare la ISO di eLive
  • smontare la USB stick e…

…(Rullo di tamburi)

Questi temi vanno presi una alla mattina…

…ed uno alla sera dopo cena.

…d’ora in poi potrete far “sbrilluccicare” qualsiasi PC (purchè supporti il boot da USB)  con il vostro Enlightenment 17 direttamente dalla vostra memory stick.

Let’s rock!!!!!!!!!

Annunci

~ di Morg4n su 4 ottobre, 2008.

2 Risposte to “Enlightenment 17 su memory stick”

  1. La settimana prossima la provo e la recensisco. Grazie per il suggerimento, ci sentiamo qui 😉

  2. Sono sicuro che rimarrai affascinato dallo “sbrilluccichio”: Enlightenment è semplicemente fantastico, anche e16 era qualcosa di eccezionale ma con e17 si rasenta davvero la pornografia 😛

    Attendo con ansia una tua recensione. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: