Creare moduli lzm per Slax 6

Nelle guide precedenti abbiamo installato Slax GNU/Linux su una USB memory stick e abbiamo capito come Personalizzare SLAX GNU/Linux, aggiungendo i moduli che ci interessano, ed a creare una nostra immagine ISO pesonalizzata.

ooo_02.png

OpenOffice.org – Writer

In questa breve guida verranno descritti i pochi semplici passi necessari a creare i moduli nel nuovo formato lzm per la versione 6 di Slax.

Per creare i moduli nel formato lzm esistono vari metodi:

  • si possono convertire i vecchi moduli .mo della slax 5 con il comando mo2lzm (purtroppo non sempre i moduli così ottenuti risultano utilizzabili)
  • si possono covertire i pacchetti dal formato .deb in lzm con il comando deb2lzm
  • si può convertire una gerarchia di directory in lzm con il comando dir2lzm
  • si possono convertire i pacchetti in formato .tgz di Slackware in lzm con il comando tgz2lzm

L’ultimo secondo me è quello che permette di evitare la maggior parte dei problemi soprattutto legati alle dipendenze. Slax 6, infatti, è basata su Slackware 12 quindi i pacchetti di quest’ultima dovrebbero essere i più adatti ad essere utilizzati con essa.

Si comincia!

Nota: per semplicità si suppone di avere una memory stick USB su cui è stata installata Slax 6 come riportato in GNU/Linux su una USB memory stick

Innanzi tutto bisogna reperire i pacchetti della Slackware 12: un sito molto ben fornito è l’italianissimo slacky.eu.

Per il primo tentativo verrà utilizzato un pacchetto che non ha bisogno di dipendenze aggiuntive lbreakout2 2.5.2 (per chi non lo conoscesse è un gioco simile ad Arkanoid).

lbreakout2_02.png

LBreakout 2

  • Scaricarlo dalla sezione Games del repository della Slackware 12 di slacky.eu
  • Copiarlo sulla memory stick su cui è installata Slax (ad esempio in /slax/optional)
  • Avviare la Slax da memory stick
  • Spostarsi nella directory in cui è stato copiato il file lbreakout2-2.5.2-i486-1sl.tgz

cd /slax/optional/

  • convertire il pacchetto con il comando tgz2lzm

tgz2lzm NOME_FILE_TGZ NOME_MODULO_LZM

ad esempio:

tgz2lzm lbreakout2-2.5.2-i486-1sl.tgz lbreakout2-2.5.2-i486-1sl.lzm

verrà così creato il modulo lzm nella stessa directory del pacchetto tgz

Non resta che caricare il modulo facendoci doppio clic sopra dal filemanager o inserirlo nel live file system con uselivemod

uselivemod NOME_MODULO_LZM

ad esempio:

uselivemod lbreakout2-2.5.2-i486-1sl.lzm

…e quindi lanciare LBreakout2 con il comando lbreakout2

Semplice no?!

Può capitare, e non di rado, che il pacchetto di cui si ha bisogno abbia delle dipendenze, in questo caso è necessario scaricare e convertire in moduli anche tutti i pacchetti che soddisfano tali dipendenze. E’ il caso di frozen-bubble (sempre per chi non lo conoscesse si tratta di un gioco in stile Bust-a-move).

frozenbubble02.png

Il coloratissimo Frozen – Bubble 2

Nella relativa pagina sul repository della Slackware 12 di slacky.eu si legge chiaramente che questo pacchetto per funzionare ha bisogno di smpeg, sdl_perl, sdl_gfx, sdl_pango, locale-gettext:

slacky.jpg

quindi è necessario scaricare:

quindi, come visto in precedenza, si convertono i pacchetti .tgz in .lzm con tgz2lzm:

tgz2lzm smpeg-20070710-i486-1as.tgz smpeg-20070710-i486-1as.lzm

tgz2lzm sdl_perl-1.20.0-i486-1as.tgz sdl_perl-1.20.0-i486-1as.lzm

tgz2lzm sdl_gfx-2.0.16-i486-1as.tgz sdl_gfx-2.0.16-i486-1as.lzm

tgz2lzm sdl_pango-0.1.2-i486-1sl.tgz sdl_pango-0.1.2-i486-1sl.lzm

tgz2lzm locale-gettext-1.05-noarch-1sl.tgz locale-gettext-1.05-noarch-1sl.lzm

tgz2lzm frozen-bubble-2.1.0-i686-1as.tgz frozen-bubble-2.1.0-i686-1as.lzm

Non resta che caricare prima tutti i moduli delle dipendenze, poi quello di frozen-bubble e quindi lanciarlo con il comando frozen-bubble.

In casi come questo può essere utile copiare tutti i moduli relativi alle librerie nella cartella /slax/modules di Slax, in modo che vengano caricati automaticamente all’avvio, e frozen-bubble (o il modulo del programma che interessa) in /slax/optional, in modo da poterlo caricare solo quando necessario.

Vi lascio altri due link utili per scaricare OpenOffice.org e XMame 😛 :

ooo_03.png

OpenOffice.org – Calc

Nota:

Occhio che per convertire OpenOffice.org è necessario avviare Slax su un pc con tanta RAM (almeno 1GB)

ffight_03.png

XMame e Final Fight (bei tempi quelli delle sale giochi degli anni ’80 😀 )

Per togliere dalla memoria i moduli caricati, quando non se ne ha più bisogno, è possibile utilizzare lo Slax Module Manager, molto pratico, o il comando rmlivemod:

rmlivemod NOME_MODULO_LZM

ad esempio:

rmlivemod lbreakout2-2.5.2-i486-1sl.lzm

module_manager.png

Buon divertimento!

Advertisements

~ di Morg4n su 31 ottobre, 2007.

4 Risposte to “Creare moduli lzm per Slax 6”

  1. Ottimo. Bravo. Grazie.

    :))

  2. Grazie a te, è un piacere per me sapere che la guida ti è stata utile 😉

  3. risulta solo a me che il comando mo2lzm non è più disponibile dalla release definitiva !?

  4. @Utonto ma me la cavo

    Complimenti per il nick, mi ha fatto sorridere 😉
    Hai ragione, ho dato un’occhiata veloce e sembra proprio che il comando mo2lzm non ci sia.
    Secondo me non è un gran male, lo avranno eliminato nell’ottica di un passaggio definitivo al nuovo formato lzm e poi spesso i moduli convertiti con mo2lzm non funzionavano su Slax 6 a causa di problemi con le dipendenze.

    Se posso darti un consiglio usa tgz2lzm, come ho scritto nel post, è quello che dovrebbe garantirti la maggior percentuale di successo 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: